L’equipe di Rete Psicologia progetta gli interventi in ottica sistemico-relazionale: il sistema è un insieme di relazioni che influenza le persone che vi appartengono.

Quando si manifesta un malessere significa che l’equilibrio del sistema è venuto meno e la terapia, nei suoi diversi formati, aiuta a ristabilirlo.

L’equipe di Rete Psicologia progetta gli interventi in ottica sistemico-relazionale: il sistema è un insieme di relazioni che influenza le persone che vi appartengono.

Quando si manifesta un malessere significa che l’equilibrio del sistema è venuto meno e la terapia, nei suoi diversi formati, aiuta a ristabilirlo.

In cosa consiste
Si tratta di un intervento centrato sul singolo che mira ad aiutarlo a identificare eventuali problematiche e situazioni che causano malessere, le sue origine e le sue cause e identificare e/o riscoprire le risorse che gli consentano di ritrovare una situazione di benessere.

Quando è consigliato
Un percorso individuale permette una conoscenza di sé a 360 gradi e la successiva possibilità di capire quali dinamiche sono disfunzionali e poter agire su di esse.

In cosa consiste
Si tratta di un intervento che coinvolge il minore e le sue figure di riferimento emotive ed educative, in prima linea i genitori.
Lo scopo di tale intervento, che prevede incontri con tutti i membri della famiglia, è quello di ristabilire un canale di comunicazione e affidamento tra il piccolo e la sua famiglia.

Quando è consigliato
Questo intervento è consigliato nel momento in cui i minori manifestano un disagio emotivo e psicologico.
Viene ritenuto fortemente indicato anche quando i genitori sentono di non riuscire più ad essere figure di sostegno per i loro figli.

In cosa consiste
Si tratta di un intervento che prevede un lavorare sulle dinamiche che portano i partner a vivere delle situazioni di malessere all’interno della coppia, arrivando a comprenderne le cause e a identificare, sviluppare le strategie e le risorse necessarie al benessere di entrambi all’interno della coppia.

Quando è consigliato
Quando si parla di coppia si parla sempre di 2 persone che devono “incastrarsi” con le loro caratteristiche, con le proprie risorse e i propri limiti, con le proprie storie familiari e personali.
Non c’è un momento giusto per iniziare un intervento di coppia, ma farlo è un “regalo” che i partner fanno alla loro relazione o può rivelarsi come una soluzione al proprio malessere.

In cosa consiste
È un intervento che prevede il coinvolgimento di tutta la famiglia atto a comprendere le cause, la storia che portano uno o più membri a sviluppare un malessere e individuare, sviluppare le risorse necessarie al benessere di tutto il sistema familiare. La famiglia identificata non solo come “causa” del malessere dei suoi membri ma come grandissima risorsa e amplificatore delle risorse a disposizione di ogni membro.

Quando è consigliato
Ognuno di noi è così come è oggi in quanto soggetto appartenente ad una famiglia con le proprie caratteristiche (positive e negative). Siamo quello che siamo in base a “ciò che abbiamo respirato” in tutti gli anni di vita, da quando eravamo piccoli, fino ad oggi. Gli interventi familiari permettono al terapeuta di mettere in luce le dinamiche familiari, così come sono sempre state esperite dai membri della famiglia, nonché ai singoli membri e al gruppo familiare di indagare le dinamiche familiari, capire il proprio ruolo all’interno della famiglia e modificare quelle dinamiche relazionali che risultano essere disfunzionali.

In cosa consistono
Rappresentano l’incontro di più persone accomunate dall’interesse per una specifica tematica (ad esempio, perinatalità, figli di genitori separati, dipendenze, genitorialità, ecc.)

Quando sono consigliati
Il presupposto alla base è che il rispecchiamento nelle esperienze e nei vissuti degli altri partecipanti possa facilitare un processo di auto-conoscenza, di comprensione rispetto ai bisogni e alle difficoltà. La condivisione tra i soggetti presenti nel gruppo permette una visione differente delle proprie modalità disfunzionali e pertanto una possibile risoluzione trovando delle strategie più adeguate.

“Nessuno può convincerci a cambiare. Ognuno di noi custodisce una porta del cambiamento che può essere aperta solo dall’interno”

Virginia Satir